Dic.
18
2016

Host story: Host di Washington sorpreso dai suoi ospiti
18 Dic. 2016
da Theo

Host story: Host di Washington sorpreso dai suoi ospiti
misterb&b host stories

Com'è ospitare la comunità gay con misterb&b, il servizio di affitto per brevi periodi riservato ai gay? Indubbiamente Sean, di Washington, ama entrare in sintonia con i suoi ospiti. E incontrarlo è come incontrare un vecchio amico. Guardate come svolge la sua attività di host:

“Preferisco passare del tempo con i miei ospiti e andare in giro con loro. Poiché sono vicino alla zona dei bar di U Street Corridor e nelle vicinanze di Logan Circle a Washington DC, è carino portare fuori un ospite che si ferma per il weekend e fare due chiacchiere. Ed è divertente vedere che gli altri rispondono positivamente alla mia disponibilità a passare del tempo con loro. È anche interessante conoscere che differenza c’è rispetto a ciò a cui sono abituati.

Una sera ho convinto uno dei miei ospiti a tornare indietro nel tempo, ai vecchi ricordi e quindi a giocare ai videogiochi sul mio divano fino a tardi. Niente crea più spirito di cameratismo che collaborare per sconfiggere degli zombie.

Una conversazione divertente riguardava un ospite che mi spiegava di essere amico di una vecchia star televisiva per la quale avevo completamente perso la testa. Quando ha detto il nome ho sgranato gli occhi e ho cominciato a pregarlo di farci conoscere. Se tutto va per il verso giusto avrò altri sviluppi da raccontare in futuro.”

Biscotti fatti in casa e sushi (mi farebbe molto piacere condividerli con i miei ospiti :))

Cosa significa ospitare per la comunità gay?    

“Ospitare dei gay è un’esperienza meravigliosa. Non c'è da preoccuparsi per un tipo di ospitalità o di comfort che non sia culturalmente consapevole e, inoltre, avendo un insieme di esperienze condivise di cui parlare, è molto più facile andare d’accordo con i propri ospiti e chiacchierare con loro.

Ho già avuto il piacere di ospitare sia gente che ama l’abbigliamento casual, jeans e maglietta, amanti della vita notturna e quelli più impegnanti, i classici colletti bianchi in giacca e cravatta. Ho avuto ospiti che mi mandavano messaggi per chiedermi idee per il dopo festa e ospiti che invece volevano solo che li aiutassi a trovare un ristorante dove poter mangiare un boccone nelle vicinanze.

Direi che l’attività di hosting mi ha insegnato quanto può essere facile andare d’accordo con le persone se le accogli con un sorriso e offri loro il tuo aiuto. Ho avuto ospiti di tutti i tipi e messaggi da ogni genere di persone, tutte estremamente educate e socievoli, e con cui è davvero interessante parlare.”

 

 

 

— Sei diretto a Washington? Dai un’occhiata all’annuncio di Sean su misterb&b

— RACCONTACI LA TUA STORIA! Non vediamo l’ora di conoscere le tue avventure su misterb&b!  Raccontaci la tua esperienza come host o come viaggiatore! Svela al mondo come divertirsi in ogni angolo del globo! Invia una e-mail a support@misterbandb.com

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario