Guida turistica
Gay Sitges

Sitges gay

Per saperne di più

Sitges è una delle destinazioni più gay friendly della Spagna e di fatto del mondo. Negli anni Sessanta, la città divenne un focolaio di cultura alternativa, attirando persone con stili di vita non tradizionali, e i posti per gay fiorirono. Negli anni Ottanta aprì la prima discoteca gay in Spagna. La città divenne pure una calamita per artisti bohemien e molti gay, che provenivano da Barcellona, a un’ora di auto a sud. Oggi la gay Sitges, situata sul Mediterraneo, è un luogo perfetto per i gay tutto l’anno, con le sue spiagge gay, il carnevale e la vivace vita notturna.

Sole e divertimento

L’estate in Spagna è magnifica, così come le tre spiagge gay. La meta gay migliore per spiaggia e mare è La Playa De La Bossa Rodona, piena di bei ragazzi gay che mostrano il proprio fisico. Playa De Las Balmins è una spiaggia nudista vicina al centro città, mentre la spiaggia nudista gay più riservata Platja de l’Home dista 45 minuti a piedi. Tra le spiagge nudiste gay e miste ci sono Playa de las Balmins e Playa del Muerto per il gay cruising.

Tempo di festeggiare

Non si può stare tutto il tempo stesi al sole, per cui quando arriva la sera l’animata vita notturna gay di Sitges si accende. La vera sfida è scegliere tra i fantastici bar o le discoteche gay. Il trentennale Parrots Pub ha una terrazza per sorseggiare bevande e per guardare la gente che passa su Placa de la Industria. El Horno ha aperto nel 1968 ed è un gay bar simbolo del Village. Per ballare un po’ fai un salto all’Organic Dance Club o al trendy Privilege Dance Bar.

Se ti interessano i festival, la gay Sitges non ti deluderà. Il Carnevale di Sitges della durata di una settimana, che si tiene a febbraio, è uno dei festival gay più grandi e selvaggi al mondo, in cui ognuno si traveste e fa casino senza freni. Il festival primaverile Delice Dream a maggio dura sei giorni e comprende cene spettacolo e feste che attraggono i ragazzi più giovani. La Bears Week a settembre consente agli uomini gay più grossi di mostrare il loro fascino abbondante in spettacoli, feste e balli.

Il Pink Triangle

Tornando seri, gli attivisti gay presero posizione quando si iniziò a diffondere l’omofobia, nel 1996. Nel 2006 fu eretto il Pink Triangle in posizione dominante rispetto alla spiaggia per commemorare una coraggiosa manifestazione gay che si era opposta alle vessazioni del governo.

La gay Sitges possiede anche saune, cruise club, ristoranti e palestre che rispondono alle esigenze della comunità gay. È una città piena di intrattenimenti che offre ai gay tutto ciò di cui hanno bisogno per stare davvero bene!

Vuoi promuovere la tua attività nelle nostre guide?
Controlla il nostro programma Premium!