$1,000,000+ Raised in our Crowdfunding Campaign. Invest now, Help Create a More Welcoming World (from $100 USD)

[LEARN MORE]
Guida turistica
Gay Amsterdam

Amsterdam gay

Per saperne di più

Conosciuta per la sua vita notturna e per l’atteggiamento liberale nei confronti del sesso e dei party, Amsterdam è una destinazione turistica interessante per quei viaggiatori che vogliono fare una vacanza in una delle città più pittoresche d’Europa. Grazie alla sua apertura mentale, non sorprende che la città offra una quantità infinita di esperienze gay-friendly, compresa l’unica sfilata Gay Pride sull’acqua. La Amsterdam gay è una destinazione da non perdere in virtù delle opportunità infinite che offre per ballare, cenare e altro ancora.

La Amsterdam gay ha molto da offrire ai visitatori che cercano attrazioni specifiche per i propri interessi. Reguliersdwarsstraat, nella cuore della città vecchia, è una vivace strada gay-friendly che ospita discoteche gay, ristoranti e altri locali gay-friendly. Dopo una giornata di shopping e la cena, i visitatori si possono scatenare in discoteche come FunHouse e Club Church, che ospitano diverse feste a tema fetish. I visitatori che hanno lasciato a casa la loro attrezzatura di pelle e fetish, possono recarsi su Warmoesstraat per rifornirsi presso uno dei tanti fetish cafè. Questa città così mentalmente aperta offre anche saune come la Sauna NZ che soddisfa le fantasie sessuali più nascoste.

 

Eventi gay ad Amsterdam

Nei mesi più caldi, Amsterdam ospita numerosi eventi e sfilate incentrate sui gay, l’ideale per i turisti gay che cercano un’esperienza unica nella loro vacanza ad Amsterdam. La più importante di queste celebrazioni è l’Amsterdam Gay Pride, un evento della durata di una settimana che inizia a fine luglio e termina ad agosto, che comprende l’unica sfilata gay pride al mondo su acqua.

La città ospita anche il gettonatissimo Milkshake festival, che si tiene ogni estate per due giorni a Westpark. Nato da una joint venture tra due discoteche, Milkshake è una festa con musica, arti performative, spettacoli drag e molto altro. L’evento lancia un chiaro messaggio sul rispetto, la libertà, l’amore e la tolleranza. Sicuramente chiunque è il benvenuto, non solo la comunità LGBT.

Chi è in cerca di specifici eventi gay può programmare il viaggio a fine marzo, in occasione del Bear Pride di Amsterdam, a metà maggio per il Fetish Pride, e a fine ottobre per il Leather Pride. Il King’s Day, ufficialmente il 27 aprile, è una festa nazionale in cui le strade della città di Amsterdam si trasformano in mercati all’aperto e in una gigantesca festa all’aperto; l’atteggiamento gay-friendly della città lo rende un evento popolare tra i viaggiatori gay.

All’arrivo i visitatori possono fare tappa al PinkPoint, un chiosco in cui si possono trovare tutte le informazioni di cui si ha bisogno su feste, hotel e altro in città. Questo utile punto informazioni, di cui la prospera comunità turistica gay si serve dai Gay Games del 1998, si trova presso l’HomoMonument in Westmarkt. Effettivamente è un ottimo punto di partenza per trarre il meglio da una visita gay ad Amsterdam.

Vuoi promuovere la tua attività nelle nostre guide?
Controlla il nostro programma Premium!