Sett.
30
2017

Host story Copenhagen: Qualcosa è gay nello stato della Danimarca
30 Sett. 2017
da Saverio

Host story Copenhagen: Qualcosa è gay nello stato della Danimarca

Emilio fa parte della comunità di misterb&b da tanto tempo. È uno dei nostri host da favola a Copenaghen e sa bene cosa fare per far sentire i suoi ospiti a casa! Scopri qui la sua esperienza e la prossima volta che viaggi, ricorda di scegliere misterb&b per vivere la città come un gay del posto...

 

Cosa significa svolgere l’attività di host per la community gay?

È un’esperienza molto bella. Si ha l’opportunità di conoscere un sacco di persone nuove, di fare un sacco di discussioni interessanti e di ascoltare i racconti della gente... cosa fanno per vivere, che cosa stanno facendo a Copenaghen, quello che si aspettano dal viaggio. Si riescono davvero a conoscere altre persone e a condividere alcuni bei momenti con loro.

 

Ti piace passare del tempo e uscire con i tuoi ospiti?

Sì. E lo faccio più spesso che posso. Se alloggiano da me nel fine settimana li porto nei gay bar e gli mostro la vera vita notturna gay di Copenhagen. Li presento ai miei amici e mi assicuro che si divertano in città! Cerco sempre di dare ai miei ospiti consigli sui luoghi da visitare a Copenaghen, su dove mangiare e così via. E se il loro soggiorno capita durante la settimana, la maggior parte delle volte stiamo semplicemente a casa a guardare la TV e a parlare.  

 

Ci sono state delle persone interessanti che sono venute a stare da voi?

Ho ospitato un sacco di persone molto interessanti; persone che venivano da paesi diversi e da ambienti sociali diversi. Una volta ho ospitato un ragazzo italiano che era venuto per un casting al Royal Theatre. Suonava il basso e mi ha chiesto se per me andava bene che provasse nel mio appartamento... Ho detto di sì naturalmente. Un frastuono incredibile, ma troppo forte! 

Quali sono le cose principali che i tuoi ospiti amano fare a Copenhagen?

A loro piacciono molto i posti tipici e unici che gli consiglio. Per adesso sono stati tutti molto aperti ai miei suggerimenti. Gli ospiti di misterb&b sono generalmente più affabili e aperti a esplorare e scoprire.

 

Quale è il ricordo più bello che hai di uno dei tuoi ospiti?

La scorsa estate ho ospitato un ragazzo della Repubblica Ceca e siamo stati davvero bene insieme. Siamo entrati in sintonia da subito e abbiamo trascorso la maggior parte del tempo a Copenhagen insieme. Siamo andati a nuotare nel canale, siamo andati in discoteca, abbiamo cenato sul mio balcone e condiviso alcune chiacchierate davvero belle. 

 

Qual è la cosa più bella che un ospite ha fatto per te? Ti hanno mai portato dei regali?

Recentemente c’è stato un ragazzo irlandese che mi ha invitato a cena fuori. È stato molto carino da parte sua. C’è stato anche un ragazzo italiano che ha lasciato una bottiglia di vino e una cartolina per il mio compleanno prima di ripartire. 

 

Infine, cosa pensi che renda perfetto un host misterb&b?

Penso che quello che rende un host perfetto sia il desiderio di cercare sempre di far sentire i propri ospiti a casa. Proprio come se fossero andati a trovare un amico.

 

 

 

Sei diretto a Copenhagen? Dai un’occhiata all’annuncio di Emilio sumisterb&b.

 

 

RACCONTACI LA TUA STORIA!

Vogliamo sapere tutto delle tue avventure su misterb&b! Raccontaci la tua esperienza come host o come viaggiatore e svela al mondo come divertirsi in ogni angolo del globo! Contattaci via e-mail all’indirizzosupport@misterbandb.com e sarete ricontattati.

E poi, sapevate che misterb&b è su Instagram,Facebook e Twitter? Seguici e condividi con noi le tue foto di viaggio attraverso misterb&b utilizzando l’hashtag #staylikeagaylocal. Le migliori saranno condivise con tutta la comunità di viaggiatori LGBT.

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Stai prendendo in considerazione questa meta? Dai un'occhiata a posti gay in cui soggiornare a Copenhagen su misterb&b