Gay San Francisco
gay san francisco

Castro

Castro, l’epicentro della vita gay in una delle città probabilmente più amichevoli degli Stati Uniti, è un’esperienza insolita ma imperdibile. Ben servita dal...

Castro, l’epicentro della vita gay in una delle città probabilmente più amichevoli degli Stati Uniti, è un’esperienza insolita ma imperdibile. Ben servita dal trasporto pubblico, questo distretto gay è situato intorno a Market Street, l’arteria principale di San Francisco.

Castro si riconosce dalle innumerevoli bandiere arcobaleno che ricoprono le strade e gli isolati. All’entrata di questa zona gay sventola un’enorme bandiera su Harvey Milk Plaza. Le tonalità sono assortite.

Non lontano da qui, al 429 di Castro Street, si erge il famoso teatro Castro. La sua ricca facciata in stile barocco spagnolo è un simbolo emblematico del distretto, così come lo è l’Human Rights Campaign Store, con sede in una vecchia casa ad Harvey Milk (575 Market Street).

Il Castro è tipico di San Francisco con le sue ripide strade e le case vittoriane di colori fiammeggianti. La gente è cordiale ed amichevole ed i negozianti sono felici se acquisti da loro.

 

Castro: cultura e follia

Camminando nella zona, accertati di vedere la famosa casa blu (maison bleue), celebrata nella canzone di Maxime Le Forestier, che porta il nome della città (3841 18th Street). Sulla stessa via, a 10 minuti di distanza a piedi, si trova il GLBT History Museum (4127 18th Street). Grazie al suo ricco contenuto (manoscritti, oggetti, archivi video, foto, poster...) racconta la storia americana del LGBT, nello specifico quella della comunità di San Francisco.


Camminando nel Castro, incontrerai personaggi molto colorati, e sentirai la speciale atmosfera che offre la zona gay di San Francisco. Le parole chiave qui sono libertà, rispetto e accettazione. Parlando di libertà, dal novembre 2012 è illegale camminare nudi per strada... Non stupirti però se vedrai uomini che camminano con orgoglio coperti solo da un jockstrap!

 

Shopping e fitness

Trattandosi del distretto gay di San Francisco, Castro è piena di negozi esclusivamente gay, come Does Your Mother Know (4141 18th Street), e molti negozi di abbigliamento queer. Un numero di ristoranti, come Frances (3878 17th Street), offre prodotti freschi locali, o se preferisci mangiare una cosa al volo troverai camioncini di cibo per strada.

Se dopo ti sentirai in colpa, potrai allenarti in palestra (o alla spa) presso Fitness SF Castro (2301 Market Street), una delle palestre più grandi del quartiere. Una volta che avrai riguadagnato la tua energia, è la volta di fare visita ai numerosi gay bar e club di San Francisco, dove c’è qualcosa per tutti. Moby Dick (4049 18th Street) è un’ottima scelta se vuoi sorseggiare tranquillamente una birra. In alternativa, il bar sport Hi Tops è gettonato nei fine settimana ( (2247 Market Street).

 

Eventi a Frisco!

Ogni domenica di ottobre ha luogo la Castro Street Fair. Il quartiere si anima con spettacoli dal vivo, dj, artisti, esibizioni, ballerini, venditori di strada, mendicanti e spettatori giunti tutti insieme a festeggiare. Non perderlo se sei nei dintorni in quel periodo.

Infine, raggiungi il Dolores Park dove gay, hippy e turisti si godono la vista mozzafiato di San Francisco. Se fa caldo e c’è sole, vieni a rilassarti con una “noce di cocco e rum” e - se hai coraggio - assaggia uno “space cookie” in vendita nel parco. Siediti e dai inizio alla magia!

Se vuoi salire più in alto, dirigiti verso Twin Peaks, posta ai piedi del Castro (Twin Peaks Boulevard). Queste famose colline gemelle sono uno dei punti posti più in alto nella città, in cui si può ammirare pienamente la San Francisco Bay Area.

Per saperne di più
  • SAN FRANCISCO  
  • CASTRO  
  • CASTRO STREET  
Soggiorna da gay a...
imposta una località
Annuncio pubblicitario
  • SAN FRANCISCO  
  • CASTRO  
  • CASTRO STREET  
  • MARKET STREET  
  • DOES YOUR MOTHER KNOW  
  • FITNESS SF CASTRO  
  • MOBY DICK  
  • HI TOPS  
  • DOLORES PARK